Fly Diaries

YOUTUBER A ME?

30 maggio 2016

Perché aprirsi un Canale Youtube? Vi racconto di quando ho preso in mano un telefono e registrato i primi video. Tutto iniziava esattamente un anno fa. Ecco cosa è successo…

Un anno fa, proprio il 30 maggio mi scriveva su facebook un amico autore che non sentivo da una vita, conosciuto circa un decennio prima mentre lavoravo alla realizzazione di alcune puntate pilota per un canale TV.  Era casualmente approdato su un mio post “Come fotografare Mamme e Bambini“. Gli era piaciuto e senza peli sulla lingua mi ha detto: perchè non provi a raccontare queste stesse cose magari con un video….Secondo me ti divertiresti un mondo!

noi-3-shooting-time-6

Gli ho risposto secca: Ma va…Io nella vita sono una Producer e finchè si tratta di stare dietro le quinte ok… Ma passare dall’altra parte credo che non funzioni affatto!. Ti ringrazio per questo spunto che di certo mi lusinga ma non credo faccia per me…

Nota di Redazione: Producer in pubblicità, per la Tv, (o altro scenario)  è colei che segue i progetti, li coordina, li pianifica, li preventiva, li presenta al cliente e smadonna con tutto il team di fronte a piccole avversità. La Producer sta rigorosamente dietro la macchina da presa!

E così non  gli ho dato troppo ascolto e dopo qualche giorno sono andata via da Milano. Quel giugno visionario coincideva con un freno da tutto. Perchè come sapete l’azienda di moda con la quale lavoravo da tempo per essere “trendy” mi aveva lasciato  piacevolmente a casa. Tuttavia l’inps avrebbe pensato alle mie vacanze ed io non dovevo fare altro che darmi pace, godermi le mie piccole   e ricaricarmi prima di ripartire verso nuove sfide che a settembre mi auguravo sarebbero arrivate.

Io le twins  e mia mamma siamo quindi fuggite tutte insieme appassionatamente nella solita e rassicurante casa del Mare. Quella dei Beach Diaries, quella del Tagadà, quella dell’Approdo. Dopo una prima fase di piacevole smarrimento, ho iniziato a gioire di quel momento. Ho ripresto a correre, a leggere, ad essere spensierata. Questa nuova ed altra routine mi ha invogliato a fare qualcosa di nuovo e stimolante. Ho messo così a fuoco un po’ di cose ed anche quel consiglio (del 30 di maggio) che mi diceva “registra dei video, sorridi, si te stessa, non prolissa e pubblicali!

E così su un  quaderno bianco ho iniziato a fare una lista dei temi che ci appartenevano in quel momento. Era  l’anno delle prime vere conquiste ed io ero uscita da un tunnel.  Ho preso poi un telefono in mano, me lo sono messo davanti ed ho premuto play. Tutto d’un fiato, senza montaggi, senza musiche, senza niente. Una, due, anche dieci volte. All’inizio sembravo triste, poi distaccata, poi piano piano dopo un po’ di prove, di risate, di parolacce a propulsione sono mi sono finalmente trovata.flymamy-cover-addio-ciuccio-blogTotalmente a caso è quindi nato il mio canale Youtube. Ho caricato i primi video, ne ho registrati altri ed improvvisamente un giorno ho anche smesso di prendermi troppo sul serio e dato libero sfogo ad una parte di me che non avrei mai pensato sarebbe venuta fuori. (della serie..Io che faccio la Producer!)

Mi  sono divertita come non accadeva da tempo (da sola) e a tratti mi sono data anche un tocco  leggermente più professional. Ho perfino trasformato casa mia in un set con più di 20 persone  che mi scrutavano mentre io facevo torte di pannolini e parlavo di nuove App.IMG_5076Non sapete le “Cagna” che mi mando ogni volta che mi vedo, e quanto mi vergogno a volte mentre sto uplodando un video. Ma poi con leggerezza mi dico sempre “Ale fregatene è fallo…Male che va a qualcuno non piace…Ma che sarà mai.! Hai poche visite…? Ok amen mica puoi andare a genio alla comunità. Un po alla volta…Migliora, sperimenta, insomma provaci!

IMG_4684

Ad oggi, ad un anno esatto da quella prima casuale intuizione arrivata per caso, sono felice di dire con fierezza che non ho più alcun timore di mettermi alla prova… Ne tanto meno di soffrire i giudizi altrui. E chi se lo sarebbe mai aspettato un insegnamento più grande! (anche se non mi sento di dire affatto che sono una Yutuber! )

Il mio consiglio per chi è all’ascolto...Non abbiate quindi  paura di dare spazio a cose nuove. Non tenetevi  tutto dentro e non vergognatevi a tirarlo fuori anche se non vi sentite pienamente capaci e siete dei tipi piuttosto critici con voi stessi. E questo indipendentemente dal mezzo o modalità che sceglierete! Io continuerò finchè sarà così, senza stress e con leggerezza questa mia piccola carriera da finta Youtuber: solo e sempre alimentata dalla passione.

FlYMAMY – YOUTUBE

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply