Travel

VACANZE DA ORGANIZZARE: LE METE CONSIGLIATE DALLE MAMME

29 maggio 2015

Per chi è ancora in alto mare nello scegliere la propria vacanza questa estate (ovviamente con pupetti) e quindi è alla ricerca  di posti dall’aria baby friendly…Ecco tante dritte semplici, poetiche, pratiche consigliate da amiche mamme. Il passaparola trionfa sempre!

Nelle bacheche di tante amiche mamme in questi giorni mi è capitato di leggere appelli che sapevano di “accettiamo consigli per la nostra estate 2015”. Requisiti fondamentali: posto adatto per bambini piccoli, non villaggio please...Anche io mi sto scervellando  verso l’organizzazione della nostra vacanza estiva e così ho iniziato a  chiedere in giro qualche dritta a chi ha nanetti. Volevo  nutrirmi di consigli veri non dettati da tour opertator ma da belle sensazioni. Sono così arrivati tantissimi spunti  da mamme amiche che amano andare a zonzo e dallo spirito pratico, che uniti tutti insieme si sono trasformati in  un post fatto a tante mani, che magari potrà essere utile ad altre mamme come me, in preda all’organizzazione della propria Summer 2015.

Godetevi questa piccola guida, vera e variopinta che passa dalla riviera, approda su isole, fa un salto in montagna, soggiorna in qualche borgo antico per arrivare lontano.

LA MITICA GRECIA

KOFUNUSSI – Cristina, mamma di Matteo Maya di 5 anni. L’anno scorso siamo andati in Grecia,  nelle Cicladi, a Kofunissi. Aereo fino a Mykonos con Easy jet e poi un’ora e mezzo di aliscafo. Eravamo una banda di 10 adulti e 10 bambini di ogni eta dai 3 anni ai 12. la vacanza della vita: mare stupendo, isola senza macchine e percorribile a piedi, cibo ottimo e facile come solo la Grecia promette…pesce, spiedini, polpette etc..i bambini ne andavano pazzi. Un’ isola facilissima, selvaggia ma attrezzata per l’accoglienza con un mare super!

SYTHONIA – Roberta Twins Mamma di Adele e Riccardo di 2 anni e mezzo. Come meta per un viaggio estivo consiglio Sythonia, la lingua centrale della Penisola Calcidica. Ci siamo stati lo scorso anno, con e su consiglio di una coppia di amici, anche loro con bimba di due anni. E’ un posto perfetto per una vacanza di mare: facile da raggiungere con un’ora di volo Ryanair Orio-Salonicco. mare caraibico, spiagge e calette attrezzate, poco affollate e raggiungibili in auto, poca gente in generale e costi decisamente contenuti per vitto e alloggio.

SPUNTI DALLO SPIRITO SPAGNOLO

IBIZA – Miky mamma di Cristian 6 anni e Sebastian 4. Ormai andiamo li da anni, e per i nani la parola IBIZA è sinonimo di vacanza!. Prenota il volo (Easyjet e Ryanair offrono il miglior rapporto qualità-prezzo con volo diretto). Affitta un appartamento: la zona di San Carlos -nord-est dell’isola- è uno spettacolo di colori, profumi e magia e dista circa mezzora dall’aereoporto. Noleggia un’auto,  anche direttamente in aeroporto, per vivere ogni angolo possibile in piena libertà ed autonomia. Non ti fermare nella stessa spiaggia per più di un giorno. Visita il mercatino vintage a Cala LLena la domenica. Goditi il tramonto in spiaggia a Cala Benirras o a Cala d’Hort: anche con loro sarà meraviglioso, un pareo sulla sabbia, una pizza al trancio da dividere e loro che giocano sulla sabbia fino a tardi.

BARCELLONA – Alessandra, Mamma di Mia di 2 anni. Fino ad oggi  non abbiamo fatto proprio scelte di viaggi “baby oriented” ma siamo andati incontro alla nostra indole e al nostro solito modo di viaggiare riuscendo in qualche modo ad adattarlo anche a MiaSiamo stati da poco a Barcellona, la Spagna è stata promossa e ci ripetiamo anche questa estate. In merito a Barca, è una grande città, ma si adatta perfettamente a un weekend lungo o a una settimana intera  con dei piccolini. Le giornate, con clima perfetto, si sono divise equamente fra ore a giocare in spiaggia e giri per la città, gli spostamenti alternati in bus o metro. Anche un hotel stiloso come questo che abbiamo scelto noi PrakTik Bakery ,  si è rivelato super baby friendly e ha reso questa vacanza decisamente easy.

PALMA DI MAIORCA- Sara Mamma di Andrea di 16 mesi. L’anno scorso siamo stati  a Maiorca con Andrea di appena 7 mesi. Scelta azzeccata per noi che consiglio! Meta vicina, con voli li linea anche Low costruzione, ed attrezzata anche in caso di emergenza (per mamme paranoiche come me!). Offre spiagge belle e grandi ma anche piccole calette. Per la maggior parte di sabbia, entrano senza sprofondare in acque azzurre e cristalline! Consiglio di evitare le spiagge di Palma,troppo affollate, e rimanere in qualche caletta..o muoversi verso Port Pollenca..tranquilla e vicino alla vita mondana della Baia di Alcudia.

LE GRANDI ISOLE

LA SICILIA  (Taormina)- Lucia Mamma di Anita di 3 anni e Viola di 8 mesi. Taormina è  bellissima ed è una meta che consiglio! Noi ci siamo andati con Anita che aveva appena 5 mesi, non in pienissima stagione e quindi super vivibile. Volo su Catania…abbiamo affittato una macchina ed una casetta in riva al mare vicino a Taormina trovata con booking. Abbiamo girato un sacco, visitato i paesini del Verga, passeggiato nelle gole dell’Alcantara, visitato il  Teatro a Taormina, siamo anche  saliti sull’Etna ( in macchina ovvio), mangiato da dio e speso poco.

LA CORSICA (Bodrì) – Laura, mamma di Tommaso di 8 anni e Francesco di 4. Libertà. E’ questa la parola d’ordine delle mie vacanze. Tolgo le scarpe il primo giorno e le rimetto l’ultimo (a malincuore). Fatta questa premesse dopo 350 giorni di stress qualche comodità ci sta. Ma sempre senza scarpe. Tra le nostre vacanze recenti, ora con aggiunta di cane, una di quelle che mi ricordo con più entusiasmo è la Corsica. In particolare siamo stati a Bodrì all’interno dell’unico camping presente, un luogo a metà tra turismo e tradizione in una zona dell’isola molto bella, selvaggia ma curata. Bodrì è una delle fermate del mitico trinighellu il trenino delle spiagge che da Ile Rousse arriva sino a Calvi. Cani ammessi con moderazione sulle spiagge. Bella anche l’escursione a Fiume Fango nella Corsica nord-ovest all’interno di Galeria. Una vacanza che consiglierei.

LE CERTEZZE DELL’ADRIATICO 

CESENATICO – Sara, Twins Mamma di Clara, Anna e Giulio di 3 anni. Estate 2014 a: arrivavamo da un anno e mezzo di vita stravolta dai 3 piccoli twins e l’ultimo nostro pensiero era aggiungere l’organizzazione di un viaggio alla già faticosa organizzazione giornaliera. Così sono andata sul sicuro: la Riviera Romagnola, meta delle mie vacanze di bambina. Io sono di parte, lo ammetto, perché per me Cesenatico è sempre stato il posto del cuore e devo dire che non ci ha deluso. Il primo anno in appartamento e l’anno scorso in albergo. Siamo stati benissimo. Almeno ci siamo riusciti a riposare un po’ senza pensare alle incombenze “domestiche”. Poi le spiagge sono servitissime: giochi e animazione si trovano ormai ovunque. Il mare è quello che è ma con tre piccoli non ci siamo mai spinti oltre il livello “acqua al ginocchio” . La sera un sacco di offerte anche per i piccoli: giostre,  piccoli parchi divertimento,  ecc..insomma, io lo consiglio a chi non ha voglia di una meta comoda in un posto super ospitale.

NUMANA  – Emilia, mamma di Alessandro di 4 anni. Da quando sono mamma una tappa a Numana con Ale è d’obbligo. Situata all’interno del parco regionale del Monte Conero è la località ideale per trascorrere giornate in spiaggia (poco affollate, pulite e attrezzate), ma anche per fare brevi escursioni adatte anche ai più piccoli. Quasi tutte le sere la biblioteca comunale organizza spettacoli teatrali per bambini o letture di fiabe all’aperto.  Un posto tranquillo insomma dove i vostri piccoli si immergono in semplici mondi e voi vi potete riposare.

TORTORETO – Giorgia mamma di Luca di 5 anni. Estate e vacanza con i figli per me vuol dire solo Tortoreto Lido.Forse parlo per abitudine e per una questione affettiva perché è il posto dove è nata la mia nonna e dove vado in villeggiatura da 36 anni, ma per me è il posto più bello al mondo.Si trova in Abruzzo, in provincia di Teramo (la città in cui vivo) sulla costa adriatica tra Giulianova ed Alba Adriatica. È un paesino piccolino che ha una parte bassa sul mare (Tortoreto lido) e una alta in collina dove c’è il centro storico (Tortoreto alto).Tortoreto è proprio un posto per famiglie. Non c’è caos, c’è una bella spiaggia di sabbia sottile perfetta per i bambini anche molto piccoli, non ci sono rocce e fare il bagno è davvero bello perché si tocca per un lungo tratto e ci sono due secche prima di arrivare a largo. I bambini insomma possono davvero spassarsela. Come in quasi tutta la costiera adriatica, qui troverete tantissimi stabilimenti balneari fornitissimi di tutto e tante strutture dove alloggiare. Potete affittare un appartamento, ma anche stare in hotel per qualche giorno godendo di tutte le comodità. Tortoreto piace ai bambini perché c’è una bellissima spiaggia grande per giocare, tanti spazi verdi e parchi giochi, tante attività serali e corsi di nuoto per tutte le età in una piscina molto attrezzata sulla spiaggia. E poi c’è un lungomare lungo chilometri per scorazzare in bicicletta.Tortoreto piace ai grandi perchè è un posto dove ci si può davvero rilassare senza pensare a nulla e godere di una piacevole vacanza in famiglia. E poi qui si mangia davvero bene. Pesce fresco a tutte le ore e piatti tipici abruzzesi da leccarsi i baffi. Al ristorante non potete perdere l’antipasto misto di mare che di solito conta circa 10 portate calde e fredde e gli arrosticini di carne locali.E da giugno a settembre nei paesini vicini della provincia potrete partecipare a tante feste di paese e sagre dei prodotti tipici. Insomma, io a Tortoreto non rinuncio per nulla al mondo. Venite dalle mie parti e ditemi se sbaglio!

SALENTO MON AMOUR

SALENTO – Serena Mamma di Leonardo di 3 anni. “A casa dell’Imperatore c’è sempre il Sole” questo ripeteva un mio amico innamorato del Salento e questo confermo io da brava Salentina. Sole, vento e mare! Sole, vento e mare! E che mare! Ben due coste che vi danno l’opportunità di non perdere neanche un giorno di vacanza… Perchè quando il vento di tramontana corteggia lo Jonio, non sì può perdere un tramonto meraviglioso a Porto Cesareo meta ideale per le vacanze con i bimbi. Distese di sabbia infinite, tramonti scenografici sull’acqua e paesino piccolino a misura di Bambino. Consigliato Hotel le Dune o Hotel Tabu si affacciano direttamente su spiaggia privata e attrezzata. Se invece si fa sentire lo scirocco a solo 10 km da Lecce si puó raggiungere la costa adriatica e soggiornare dal Villaggio Alimini attrezzato per le famiglie alla Magnifica Masseria Montelauro, la proprietaria vi farà sentire di casa. Sarete solo a 3 km dalla meravigliosa Otranto, storia, mare, cibo vi affascineranno. Consiglio il ristorante dal Baffo 2. Cristina cuoca e proprietaria troverà il piatto giusto per conquistare grandi e piccini. Ed infine godetevi Lecce, immensamente Barocca. . I bambini possono giocare nei giardini comunali in centro città, resterete stupiti dal verde e dall’ordine e dalla pulizia. Concedetegli di correre liberamente in Piazza Duomo. La più grande piazza Europea ad un solo un solo ingresso. Resterete colpiti dall’abbagliante candore della pietra leccese, dalla cortesia degli abitanti e dai vicoletti del centro storico. Lecce è tutta da scoprire. Consiglio specilità tutte salentine: pasticciotto leccese, rustico e caffè in ghiaccio con latte di mandorla.

SPIAGGIATI SUL TIRRENO 

FORTE DEI MARMI – Francesca mamma di Martina 5 anni e Matilde 2 e mezzo. Noi andiamo da anni nello stesso posto in Toscana: Forte dei Marmi. Li trascorriamo l’intero mese di agosto. Affittiamo un appartamento nella zona più residenziale e tranquilla del paese, Vittoria Apuana. E’ molto comodo perché a due passi da negozi e locali e a pochi metri dal mare, durante tutto il periodo mi scordo di avere un’ automobile ed è fantastico! Lo stabilimento balneare, il Bagno Giuliana, anche questo lo stesso da anni, e’ perfetto per famiglie, le spiagge sono ampie e gli ombrelloni parecchio distanti fra di loro in modo che i bimbi abbiano tutto lo spazio per muoversi e giocare. Lo stabilimento organizza feste sulla spiaggia e animazione per bambini così che anche i genitori si possano rilassare un po’! Ovviamente dispone di tutti i comfort quali bar ristorante, docce, cabine etc.. L’ambiente è friendly e non “impegnativo”noi ci troviamo molto bene.

CELLE LIGURE – Paola, mamma di Rebecca 2 anni e Vittoria 4 mesi. Come meta tranquilla per le vacanze consiglio Celle Ligure, noi andiamo li! E’ una tipica cittadina della Riviera delle Palme e  si caratterizza per essere facilmente raggiungibile in auto -senza trope curve!. Avere un piccolo centro storico ed una lunga passeggiata a mare chiusi al traffico e un bel mare tipicamente ligure. E’ meta indiscussa per le famiglie con bambini ed i vostri faranno subito amicizia. Durante l’estate organizzano sagre ed intrattenimenti per grandi e piccoli.

LA SU I MONTI 

VALLE D’AOSTA – Manuela Mamma di Arianna 8 anni e Micol di 3. La nostra meta preferita è la montagna, Valle d’Aosta nello specifico! Le mie bambine trascorrono parte delle loro vacanze tra i monti, nella zona tra Aymavilles e Cogne. Le attività che si possono fare con i bambini sono infinite: passeggiate, scalate, giri a cavallo, escursioni, pic nic, visite a musei e castelli, giornate in fattorie didattiche, e d’inverno naturalmente sci e giochi sulla neve. In quella zona poi, a pochi chilometri si trova anche il Parc Animalier d’Introd che è un bellissimo parco faunistico che accoglie numerosi animali di montagna, dal cervo allo stambecco, dalla marmotta al simpatico barbagianni. Da visitare assolutamente!

ALTO ADIGE – Carola mamma di Pietro 7 anni e Marco di  1. Io da qualche anno prediligo le vacanze in montagna e devo dire che sono perfette con i bimbi: niente caldo, un sacco di cose da fare, mangiano più di gusto (il mio grande non ha mai mangiato tanto!) e si fanno delle sieste pazzesche! Ci sono tanti  family hotel vicino a Brunico, in Alto Adige in cui anche noi ci eravamo trovati da Dio… Si chiamava Family hotel Lido Ehrenburgerhof. Forse un po’ caro, ma è stata una settimana di VERA VACANZA per tutti, per Pietro e per noi.

TRENTINO – Roberta mamma di Tommaso 3 anni e mezzo e Leonardo di 1. Una vacanza che sicuramente consiglierei é quella fatta in Trentino a Ortisei nell’ albergo Cavallino Bianco. E’ un ottima posizione sia per chi d’ inverno vuole sciare sia per le bellissime passeggiate che offre d’ estate. Noi ci siamo stati a Novembre 2014 e si sono alternate belle giornate in cui abbiamo approfittato per fare delle escursioni (che organizzano 2-3 volte a settimana con la guida) a giornate ahimè di pioggia in cui peró abbiamo potuto usufruire della zona relax che offre l’ albergo. Questo è un pó il punto di forza di questo posto, perché all’ interno hanno piscine riscaldate dove ti puoi divertire con i bimbi e piscine dedicate agli adulti, dove mamma e papá si possono riposare mentre i bimbi sono con gli animatori (tengono i bimbi dai primi mesi di vita fino agli adolescenti, divisi in gruppi ovviamente). É personale bravissimo, il mio grande voleva praticamente stare sempre lí a giocare! Altro servizio super comodo per chi ha bimbi in fase di svezzamento, sono le pappe fatte in casa, brodo, verdure e carne, creme di riso e omogeneizzati a disposizione gratuitamente.
Unica nota dolente: il prezzo, un pó caro in effetti…Ma assicuro che vale ogni centesimo!

I BORGHI MAGICI 

SUVERETO – Sandra mamma di Zoe 8 anni, Aran 5 anni e Rhua 5 mesi. Ho sempre amato le cose semplici e sopratutto la spiaggia libera e le lunghe camminate per trovare un punto dove nessuno ti guarda e le pennichella nella pineta. Il nome Suvereto, Un Borgo pazzesco in Toscano dove nel periodo estivo c e sempre un festival. E la magia delle sagre delle varie associazioni partiti con dj set per anziani.

FANO- Ilaria mamma di Davide 5 anni e mezzo e Matteo 2 anni e mezzo.Vi consiglio Fano, che è la città dove ci siamo trasferiti da qualche anno, cambiando vita ed intraprendendo una nuova avventura con tutta la Famiglia. E’ un  borgo bellissimo nelle Marche, vicinissimo al Mare. Un posto senza tempo e pieno di energia. Ovvimente vi invito a trascorrere una vacanza nella nostra Country House. Molino Monacelli, è amatissimo dai bimbi per via dell’ ampio giardino dove poter dare sfogo a tutta l’energia che i nostri piccoli hanno in corpo, inoltre è attrezzato con giochi per tutte le età…I genitori, se amano la tranquillità, la natura, il comfort e il mangiar sano(prodotti km 0, bio e torte fatte in casa) saranno felici di trascorrere qui una vacanza con i loro piccoli!.Eppoi i piccoli fino a 6 anni non pagano. Il mare è a soli 2,5 km raggiungibile anche con le biciclette che offriamo gratuitamente!. E’  un posticino bellissimo, parola di mamma.

LAGO DI LECCO – Barbara mamma di Dafne di 4 anni e Lara di 2. Come meta estiva propongo Lierna sul lago di Lecco. Questa metà tanto snobbata ma tanto bella, si perché al lago si può fare il bagno e le mie bimbe ne vanno matte. Spiaggie di sassi libere ma anche lidi attrezzati davanti il lago alle spalle le montagne unisce gli appassionati del nuoto a quelli del trekking che amano le passeggiate. B&B con prezzi  nella norma. Acqua bella e la spiaggia libera di Rivabianca è molto bella.

METE PIU’LONTANE

BRASILE – Laura mamma di Zeno 5 anni ed Irma 4. In 4 la Vacanza (sì, quella con la V maiuscola) cominciava ad essere parecchio costosa, così ci siamo iscritti al sito www.homeexchange.com. In questo modo riusciamo a scoprire posti incredibili insieme ai bimbi scambiando casa nostra con appartamenti, ville (o barche…ci sono anche quelle!!) in giro per il mondo. L’ultima esperienza è stata su un’isola in Brasile, a sud di Salvador. Spiagge dorate, palme, granchi, mangrovie e serpenti nella giungla!! Zeno e Irma ci chiedono costantemente quando pensiamo di riportarli laggiù!

SVEZIA – Chiara, Mamma di Arturo di 5 e di Anteo di 2 mesi. Ogni estate degli ultimi cinque anni si va in vacanza in Svezia e anche quest’anno che siamo diventati quattro, non mancheremo all’appuntamento… le ragioni sono si familiari, mio marito ènato là, ma con il tempo ho iniziato ad affezionarmi alle comodità del trascorrere le vacanze in Scandinavia, soprattuto con un i bambini. In particolare la nostra meta vacanziera, Falsterbo, si trova nel sud della Svezia, vicino alla città di Malmö, la città svedese collegata dal ponte con Copenhagen. Il piccolo villaggio originario di pescatori, oggi luogo di vacanze per famiglie svedesi, ha una morbida spiaggia bianca, una riserva naturale e due golf club. La domanda probabilmente è perché andare al mare così a nord quando in Italia abbiamo migliaiadi chilometri di spiagge?Innanzitutto perché stare con le famiglie scandinave è molto rilassante, non ci sono stabilimenti balneari e il numero di persone che si trova in spiaggia è nettamente inferiore a quello delle nostre spiagge e qui si penserà… ovvio perché è freddo, sbagliato, l’estate svedese, solitamente più breve di quella mediterranea, raggiunge anche i 30 gradi e in spiaggia si sta da dio! Il rispetto della natura è incredibile, la pulizia superiore alla nostra (i bagni pubblici in legno della spiaggia sono impeccabili) e i bambini sono liberi di giocare in un ambiente a loro misura. I giorni che si decide di non andare in spiaggia, si sceglie di visitare uno dei tanti parchi giochi, ce ne sono molti, tematici e organizzatissimi… Addirittura a Stoccolma ne ho visto uno con la casetta di legno dei custodi del parco che si occupano di curare lo spazio giochi offrendo gratuitamente tricicli in legno, carrettini, palette, secchielli, ect… insomma quello con cui i bambini possono giocare per ore e ore. Ci sono a prezzi di costo caffè e torte fatte in casa. Nel parco è disponibile una cucina dove poter scaldare vivande per i bambini più piccoli e hot dog da cuocere nel braciere insieme ai genitori per i più grandi. Nel paese ogni attività e spazio è pensato per essere usufruito da grandi e piccoli: ogni attività commerciale o aeroporto, stazione, traghetto ha una zona giochi per i bambini e ogni gelateria ha il semplice rialzo ikea per permettere ai bambini di salire e guardare alla giusta altezza i gusti e sceglierli, è una piccola cosa che però denota molto dell’atteggiamento diffuso che c’è in Svezia.

 

Ora non mi resta che fidarmi di qualche consiglio e muovermi a cercare qualcosa…

Il mio cuore quest’anno batte per il Salento e le parole di Serena mi invogliano ancora di più a tornarci in questa altra veste di mamma.  Ma sogno di seguire le orme di Chiara in Svezia. Spero tanto  un giorno come Laura di fare scambio casa e punto ad andare a trovare la mia amica Ilaria nel suo splendido Mulino a Fano entro un paio di settiamane. Vorrei fare qualche fuga in Liguria per sopravvivere alla torrida Milano e giocare a fare castelli di sabbia presto a Francavilla, la mia cittadina in Abruzzo e non lontana da Tortoreto. Ah un giorno vorrei anche scoprire la montagna d’estate. Insomma come cantava Lorenzo, SE IO POTESSI FAREI SEMPRE VACANZA!

P.S.  NOTA PRATICA/ORGANIZZATIVA: Per chi parte con i piccolissimi  e vuole semplificarsi la vita tra cose da portare, lettini, passeggini e seggioloni, come ho già raccontato qualche tempo fa in un post dall’aria vacanziera, date un occhio a Baby Guest. C’è uno sconto per mamme viaggiatrici!

Ecco il codice sconto: FlyMamy 10+10

finale_bn_payoff

Al momento della prenotazione basterà inserirlo nell’apposito spazio “codice sconto” per avere uno sconto del 20% su tutti i prodotti a noleggio. 
 FOTO RICORDO VOLANTE…
chiara
la-miki
twins-riviera
alede-grecia
laura_brazile
tortoreto
la-fra_forte
consigli_vacanze_svezia
molino-monacelli
molino-monacelli-garden

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply elisabetta 31 maggio 2015 at 0:01

    Il nostro Villaggio è direttamente su un mare azzurro e pulito, sabbia caraibica, i bambini quando si stancano di stare in acqua giocano sotto una pagoda con gli animatori. Il pomeriggio disegnano modellano dipingono in una bellissima sala ludica mentre le mamme si riposano o imparano i balli di gruppo. Nelle vicinanze a 30 minuti parco avventura nella pre-Sila ma per i più grandi. Paesaggi da favola: boschi cascate e il più grande Canyon d’Europa.

    • Reply Ali 9 giugno 2015 at 15:10

      Elisabetta..è un posto bellissimo e dalle foto arriva questa sensazione.L’anno prossimo vorrei tanto esplorare la Calabria e verremo. Idealmente adinizo stagione..quand è tutto ancora calmo ed il sole tiepido. grazie!

    • Reply Fulvia 3 febbraio 2018 at 15:49

      Ciao! Dove si trova questo villaggio? 🙂

    Leave a Reply