Easy Tips

GOBIMBO: L’APP PERFETTA PER UNA MAMMA MULTITASKING

28 aprile 2015

Finalmente c’è l’App perfetta per quelle Mamme Multitasking che hanno  sia voglia di scoprire che di orientarsi tra le tante attività da fare con i loro bambini nella città.

Ho scoperto una nuova App che farebbe innamorare chiunque ha uno smartphone e degli eredi under 10. Si chiama Gobimbo ed è stata pensata da una neo mamma con grande senso pratico e spirito imprenditoriale. C’era in lei il desiderio di trovare un filtro guadagna tempo che le suggerisse delle attività da fare a Milano con il suo piccolo Jadran, e così grazie ad background da marketing girl ed un innato spirito multitasking, ha trasformato un’intuizione in un bellissimo progetto.

Gobimbo ha un nome efficace, capace di rimanere impresso nella testa della madre più smemorata che c’è…Tipo me. Il suo motto? Io l’ho percepito così: “andiamo piccolo, oggi ti porto da qualche parte, perché questa città offre tantissimo a voi nanetti. C’è solo da scegliere! Quindi se vogliamo trascorrere una giornata speciale, e magari vedere una mostra oppure passare qualche ora sporcandosi le mani con i colori o ballando in mezzo ad altri bambini, oggi possiamo farlo e senza impazzire nella ricerca e nell’organizzazione.

Gobimbo è un’agenda ma anche una bussola, che permette a chiunque ha dei piccoli o si prende cura di loro, di orientarsi nel marasma delle cose da fare, visualizzando in maniera semplice ed essenziale le varie attività. Le aree di interesse sono divise per colore e collocate su una mappa. Nel momento in cui l’attenzione viene attratta da qualcosa di specifico, cliccando la simpatica faccina, si otterranno informazioni aggiuntive, e se si vuole, si può procedere direttamente alla prenotazione delle attività a numero chiuso.

Vi spiego Gobimbo in 3 steps

gobimbo_face1. INSERISCI L’ETA’ DEL PUPO: semplicissimo, va da 0 a 10 anni. Dimmi chi sei e di dirò dove andrai!

2. INSERISCI LA DATA: Può essere oggi, il weekend o quando preferite. In un attimo come funghi affioreranno laboratori, spettacoli, corsi lingue, mostre, attività all’aperto. Tante iniziative dall’aria molto affascinante da fare insieme a loro, o meno (detto tra noi, se ci sono i presupposti si può anche pensare anche lasciargli vivere tranquillamente questo momento, mentre noi volendo ci prendiamo un attimo di tregua).

3. VISUALIZZA LE PROPOSTE: Se sai cosa vuoi, inserisci un filtro. Se invece sei alla ricerca di stimoli e sei senza idee precise, lasciati ispirare dalle proposte che appariranno davanti ai tuoi occhi, divise per aree di interesse e zone. Si perché attivando la “propria posizione”, l’App ti geolocalizza ed i risultati saranno visualizzabili su una mappa. Inoltre, state pur tranquilli, perché se non sapete la strada, il navigatore del vostro smartphone vi porterà a destinazione.

Perché mi ha conquistato?

Perché da quando ho scoperto che le piccole hanno uno spirito girovago e creativo ed io riesco a gestirle tranquillamente, anche da sola (e senza esaurimenti in corso ) sono sempre più attenta alle cose che la City mi propone, purchè si tratti di posti collocati in zone limitrofe a casa, raggiungibili a piedi, o al massimo prendendo un tram. Tuttavia nella corsa quotidiana tendo a perdermi nel marasma delle iniziative lette ora su una locandina, ora su qualche articolo in rete o che mi arrivano all’orecchio attraverso il passa parola tra mamme. E così questa App, rappresenta un modo per aiutarmi a razionalizzare ed organizzarmi meglio.

Oggi, che loro hanno due anni e mezzo, mi dico che è arrivato finalmente il momento di prendere qualche pausa emozionale da quel parco che conosco in ogni sua sfumatura: dalle pozzanghere che si formano in alcuni punti, fino al nome delle zanzare che lo popolano. Con loro più grandicelle e quindi anche più gestibili, una tantum possiamo anche  staccarci dal solito scivolo, dalla solita altalena, dalla solita finta pescata nella fontana. E lo farò! Nel bene o nel male viviamo in una zona centrale ed attorno a noi, oltre a tanto traffico, ci sono anche molte cose da fare. E le iniziative gratuite, come Gobimbo mi segnala, sono tantissime oltretutto!

E così mi ritrovo a spulciare costantemente dentro questa App, incuriosita e già un po addictive, in cerca di ispirazioni. Poi come spesso accade, alla fine riesco a farne solo una delle 100 cose pensate, ma amo nutrirmi sempre di nuove proiezioni. Un tempo erano le mie mostre, le mie variopinte trovate, i mie corsi. In questo momento i miei occhi non vedono che cose per piccole alte meno di un metro. Ho proprio voglia di scoprire altro, e così il pensiero di avere nel caso occorra un assistente a portata di mano che mi permetta di organizzare sul momento un pomeriggio alternativo, mi piace da morire.

Ci tengo a dirvi che questo racconto nasce da una scoperta casuale fatta on line. Ho visto questa App, e l’ho testata. In una seconda fase, incuriosita dal progetto, sono andata ad indagare su cosa, o chi ci fosse dietro. Ed è qui che ho scoperto che “la maternità” di questo (Go)bimbo, appartiene a Ljuba, un’amica dei tempi all’università che avevo perso per oltre 10 anni. Ci siamo conosciute in una settimana bianca organizzata dagli studenti dello IULM a Marilleva. Era il 2000 se non sbaglio. O Marilleva, Marilleva…Quante emozioni, quanta libertà, quanti ricordi. Negli anni di studio abbiamo brindato e ballato insieme in tante feste, abbiamo riso…ma poi, come spesso capita dopo la laurea, ci siamo perse di vista.

Ed oggi in questa nuova veste di mamme ed in questo altro mondo fatto di inventiva e creatività, di poco tempo a disposizione, di tanti nuovi racconti e di connessioni, ci siamo ritrovate. E tra mamme si sa, ci si capisce subito e ci si afferra in un attimo, soprattutto se si vedono le cose dalla stessa angolatura. Brava Ljuba hai creato qualcosa di bello!

Per ora Gobimbo è attivo solo alla città di Milano. Quindi per chi non vive in questo matto posto, non può forse godere di questo servizio sulla sua pelle. Sono però certa che presto inizierà ad andarsene in giro e dare nuovi stimoli a tutti quelli che hanno dei nanetti ed una gran voglia di fare, ma anche di semplificarsi la vita.

Tutte le info su www.gobimbo.it

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply