Twins interviste

FRANCESCA E PAOLO GENITORI DI “FIGLI GEMELLI”

14 settembre 2015

Tornano le chiacchierate con le Mamme di Gemelli sul blog. Oggi però la cosa si fa interessante perchè abbiamo una mamma ed un papà: Francesca e Paolo, due voci complici ed alterne non solo in questa intervista ma anche nel loro progetto Figli Gemelli…

Francesca è una Twins Mamma. E’ Toscana di origine ma Romana di adozione. Paolo è suo marito e Pietro e Filippo sono i loro gemellini biondissimi di due anni e mezzo. Insieme hanno creato il progetto Figli Gemelli, un blog che racconta la loro vita da genitori e parla a tutti i genitori di gemelli. La cosa che mia colpito di questo progetto è l’armonia dei loro racconti. La verità delle parole di Francesca, la sua dolcezza e senso pratico. Eppoi la spontaneità di Paolo nel mettere a nudo le sue emozioni e vicessitudini da neo papà. Figli Gemelli è un bel blog e ve lo consiglio. Qui trovate la nostra chiacchierata. E’ un’intervista a due voci F: Francesca…P: Paolo..buona lettura!

La vostra reazione quando avete scoperto di aspettare due gemelli?

F: Stupore, incredulità, riso.

P: Sono quasi svenuto per la sorpresa…Mai mi sarei aspettato di avere due gemelli!

Come è andata la tua gravidanza?

F: Gravidanza mediamente tranquilla, paranoie gemellari un po’ (forse  per i controlli che dovevo fare ogni 15 giorni) Il mio pensiero andava sempre allo stato di salute dei piccoli. Per il resto mi sentivo talmente orgogliosa di aspettare due gemelli che camminavo ad un metro da terra. Ho lavorato fino al quinto mese, fino  a che non hanno preferito mettermi a riposo, e questo periodo ho cercato di godermelo tutto sapendo che dopo sarebbe stato sempre di corsa!

Che atteggiamento hai avuto nei confronti della pancia lievitane di Francesca?

P: la metamorfosi del corpo di una donna incinta è un’esperienza molto intensa da vivere, anche per un uomo…E la mia non è stata da meno. Sapere di essere in procinto di diventare un papà di gemelli ti pone da subito davanti a mille domande sul futuro; però le mie maggiori attenzioni e preoccupazioni in quel periodo erano concentrate soprattutto sulla salute di mia moglie e quella dei bimbi. In questo tipo di gravidanza sono gli aspetti che più di ogni altro ti tolgono il sonno la notte!

figli-gemelli-intervista-flymamy-1

Superato il “tunnel dei primi tempi” quale è stato il vostro primo desiderio in termini di riappropriazione della vostra vita? 

F: Le uscite! Sentivo da subito la necessità di concedermi dei piccoli spazi e ho sempre cercato di ritagliarmi (anche una mezzora) dei momenti per me, in solitaria, con mio marito o con le amiche. Non mi sono mai fatta grossi problemi a lasciarli i bimbi; ci sono i nonni, le zie e a volte anche la baby sitter.

P: Diciamo che la mia vita è stata stravolta! Il 99% di quello che una volta era il mio tempo libero è stato totalmente occupato da Pietro e Filippo. Attività sportiva, amici, cinema o altro sono rimasti un miraggio per diverso tempo. Ora però va un po’ meglio, si inizia a rivedere la luce.

Che atteggiamento pro-sopravvivenza consigliereste ad una coppia di neo genitori di gemelli?

F: credo che l’arrivo di un figlio sia un po’ la prova del nove per una coppia. L’averne due ci sottopone forse ad un maggiore stress, la stanchezza non aiuta (soprattutto quella dei primi mesi) ma nello stesso tempo avere due gemelli da gestire per noi ha significato una maggiore vicinanza, comunione, complicità. Eravamo talmente coinvolti, spesso alla pari, che ci siamo sentiti ancora di più una cosa sola.

P: Dipende. Se pensi a tutte le pressioni a cui sei sottoposto il rischio c’è; però il rovescio della medaglia è un forte senso di partecipazione e condivisione (necessario nella coppia per “fronteggiare” dei gemelli) che, a mio modo di vedere, può solo fare del bene al rapporto.

Credo che ogni coppia troverà la sua strada, dare consigli per un evento così eccezionale non è facile. L’unico che mi sento di dare è quello di evitare di frequentare nel poco tempo libero a disposizione persone che parlano solo di figli…sarebbe una sorta di martirio! Aggiungo poi l’ironia: cercate di ridere il più possibile, anche delle cose su cui sembra difficile farlo.

figli-gemelli-intervista-flymamy-2

Che tipo di Twins papà  è Paolo?

F: presente in tutto e per tutto. Determinato e molto più ostinato di me nel portar avanti le sue convinzioni riguardo all’educazione dei figli. Lo trovo inoltre più oggettivo e con un occhio critico più sincero  e veritiero del mio.

Che tipo di Twins mamma è Francesca?

P: estremamente dolce e premurosa, capace di essere il punto di riferimento per ciascun bimbo senza togliere qualcosa all’altro. È in assoluta sintonia con il suo stato di Twins mamma!

 Chi spinge il passeggino doppio quando andate in giro..insieme? il vostro modello? 

F: Paolo. E mi piace.

P: Quando siamo insieme in genere sono io a spingerlo ma quando i passeggeri vogliono la mamma c’è poco da fare! Il nostro passeggino è un Boogabo Donkey…assolutamente perfetto e funzionale alle nostre esigenze

La vostra famiglia : aria , acqua terra o fuoco?

F: Aria. Per la spensieratezza che cerco di preservare e custodire con tutta me stessa e per il senso di libertà che vorrei trasmettere anche ai miei figli.

P: Aria

Il colore dei vostri bambini?

F: rosso per Pietro, giallo per Filippo

P: rosso per Pietro e blu per Filippo

Pariamo del progetto Figli Gemelli, Penso sia veramente bello un doppio punto di vista sul tema mamma…

Come hai convinto Paolo a scrivere…è nata naturalmente la cosa…

F: E’ stato abbastanza semplice, è talmente coinvolto che ci dispiaceva perdere il suo punto di vista. I suoi post mi sorprendono ogni volta  e il primo l’’ho trovato particolarmente dolce.

P: In primis mi piaceva la determinazione con cui mia moglie ha portato avanti e realizzato questa progetto. Quello che appezzo maggiormente è l’idea di poter dare qualche consiglio a chi sta per diventare genitore di gemelli, un cosa che a noi è mancata quasi del tutto. Per quanto riguarda la mia rubrica è una esperienza del tutto nuova per me perché sono una persona abbastanza riservata. Quando però ho visto Francesca lanciarsi in questa avventura, ho pensato che non potevo lasciarla da sola!

Il post che hai scritto che ami di più..

F: “Fratelli gemelli: complicità e incomprensioni” perché mi emoziono ogni volta che li vedo interagire e stupisco per il legame che hanno. Sono molto fortunati ad essere in due.

P:Per ora non ne ho scritti molti ma ai primi sicuramente sono molto affezionato perché è stato quello con cui ho rotto il ghiaccio.  “Un padre di gemelli è sempre avanti” ed “Essere padre di due gemelli“.

figli-gemelli-francesca-paolo,jpg

Francesca e Paolo…genitori di “Figli Gemelli”

Tre parole per descrivervi prima come coppia…

F: Girottolona, svagata, affiatata

P: Allegra, affiatata, amichevole

Tre parole per descrivervi adesso…

F: Complice, di corsa, divertita

P: Le stesse, aggiungerei organizzata!

 

Grazie ragazzi siete stati super!!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply